Informazioni importanti prima di avviare l’HIV PrEP

Informazioni su PrEP in italiano

Ciao, mi chiamo George Forgan-Smith e sono un medico di base a Melbourne, in Australia.

Spero che il seguente video sia utile per aiutarti a prendere una decisione chiara sulla questione se la PrEP è qualcosa per te.

La PrEP è una combinazione di due farmaci che sono stati usati nel trattamento dell’HIV.

Questi vengono in una singola compressa. Quando vengono presi come raccomandato, bloccano la capacità dell’HIV di replicarsi in modo che l’HIV non sia in grado di prendere piede nel corpo.

È stato dimostrato che la PrEP ha molto successo nel bloccare la trasmissione dell’HIV.

Le persone che possono trarre beneficio dall’entrare in PrEP includono:
persone che hanno un uso incoerente di preservativi,
persone che hanno avuto recenti infezioni trasmesse sessualmente, come la clamidia o la gonorrea nell’ano o la sifilide,
persone che usano metanfetamine,
o persone che hanno partner sieropositivi che non sono stati in grado di raggiungere una carica virale non rilevabile.

PrEP non è per tutti. Soprattutto, devi essere HIV negativo prima di iniziare la PrEP.
L’HIV è controllato come parte dello screening regolare del PrEP.
Se hai avuto una potenziale esposizione all’HIV nelle ultime 72 ore, potresti aver bisogno di seguire un diverso regime chiamato PEP.
Inoltre, se hai avuto una potenziale esposizione all’HIV nell’ultimo mese, potrebbe essere necessario monitorare attentamente lo stato dell’HIV nella fase iniziale dell’inizio della PrEP.

Quali sono gli effetti collaterali di PrEP?
Un raro effetto collaterale di PrEP è una leggera riduzione della funzionalità renale
Le persone che hanno problemi con i loro reni devono essere attentamente monitorate durante l’assunzione di PrEP.
La funzione renale viene controllata per tutti prima di avviare PrEP.
Se hai problemi di salute o farmaci che possono influenzare i reni, la PrEP è ancora un’opzione ma deve essere attentamente monitorata.
È importante parlare con il medico, non solo della tua storia medica, ma di tutti i farmaci che prendi, compresi quelli che potrebbero essere senza prescrizione medica.
Questo include farmaci contro il diabete e alcuni medicinali usati per trattare il dolore o l’infiammazione.

C’è un raro effetto collaterale che può portare a una riduzione della densità ossea.
Se hai già osteoporosi, ossa fragili o una storia familiare di problemi con le ossa, informi il medico.
Potrebbero voler eseguire un test della densità ossea prima di iniziare la PrEP.

Uno degli effetti collaterali più comuni è l’intestino quando si inizia a prendere il farmaco.
Questo può includere un po ‘di gonfiore, alcune feci molli, o in alcune persone un po’ di stitichezza.
Questo si risolve abbastanza rapidamente dopo che hai iniziato a prendere il medicinale e non tutti lo capiscono.
Consiglio di mangiare un po ‘di yogurt acidofilo, questo può aiutare a fare la differenza.

È importante notare che la PrEP protegge solo contro l’HIV. Non protegge da altre infezioni a trasmissione sessuale.
Mentre sappiamo con la PrEP se i preservativi non vengono utilizzati si ottiene ancora una buona protezione contro l’HIV, altre infezioni possono ancora essere trasmesse.
Per questo motivo, si raccomanda di continuare a usare il preservativo per ridurre il rischio di altre infezioni trasmesse sessualmente.

Come parte del test iniziale per la PrEP, includiamo uno screening completo della salute sessuale.
Questo include una gola e un tampone anale, nonché un test delle urine per clamidia e gonorrea.
Effettueremo anche degli esami del sangue per verificare il tuo stato di HIV, così come l’epatite A, B e C. Verificheremo anche la tua funzionalità renale.

In Australia, il PrEP come compressa singola presa ogni giorno è il regime raccomandato.
Se presi in questo modo, sappiamo che è efficace al 99% nel prevenire l’infezione da HIV.
Un tablet saltato occasionalmente non causerà problemi importanti. Anche se ricevi da quattro a sei compresse alla settimana, hai ancora il 96% di protezione.

Raccomando che le persone considerino la ricerca di una routine regolare, qualcosa che fanno ogni giorno e che portano le medicine su quella cosa.
Può essere una buona idea avere un piccolo contenitore per pillole.
Puoi inserire pastiglie extra all’interno, metterle nella borsa da lavoro, quindi se ti dimentichi di prendere un tablet, ce n’è uno pronto pronto se ne hai bisogno.

Se stai ancora lottando per prendere il tablet, ci sono alcune app che puoi mettere sul tuo telefono che servono come promemoria per prendere il tablet ogni giorno.

Quando inizi la PrEP quotidiana, devi avere almeno sette giorni di medicine nel corpo prima di avere una protezione ottimale contro l’HIV.

Se hai avuto un cambiamento di circostanza e desideri uscire da PrEP, si raccomanda di continuare a prendere la PrEP per 28 giorni dopo la tua ultima esposizione all’HIV.
Questo aiuta a garantire che l’HIV a cui potresti essere stato esposto sia completamente eliminato dal corpo prima di interrompere l’assunzione del medicinale.

La PrEP intermittente è anche un’opzione se si hanno episodi rari di rischio per l’HIV. Il tuo medico può aiutarti a spiegare come funziona.

Come parte della normale routine PrEP, dovrai tornare ogni 90 giorni.
Ciò ti consentirà di ottenere una nuova sceneggiatura, ma anche di ottenere uno screening completo della salute sessuale e un controllo dei tuoi reni.

Questa è anche un’ottima occasione per parlare di effetti collaterali, o per discutere dei modi per assicurarsi di poter ottenere il tablet ogni giorno.
Questa è davvero una buona opportunità per contattare il medico e avere una buona discussione aperta su come la PrEP è stata per te e per eventuali problemi che potresti aver avuto.

Spero che questo video ti abbia aiutato a prendere una decisione informata su PrEP.